Un bosco che riduce le emissioni.
A regola d’arte.


Gilda Contemporary Art si è impegnata in un grandioso progetto per mitigare la presenza della Co2 nell’aria. L’iniziativa – curata da Phoresta Onlus – prevede la creazione di un vero e proprio bosco in una località a soli 15 minuti dal centro di Bologna. Si tratta di 17 ettari (170.000 mq) di cui almeno 6 mila saranno completamente riforestati con piante autoctone (acero campestre, quercia, carpino nero, bagolaro etc). Si prevede che le piante messe a dimora saranno da 1000 a 1500. I lavori inizieranno nel marzo del 2017 e proseguiranno fino alla fine del 2019: quindi l’accordo è su base triennale e prevede un adeguato finanziamento da parte di Gilda. Il bosco sarà visitabile da tutti perché attraversato da sentieri. Contribuirà – oltre ad assorbire Co2 – a generare conseguentemente maggiore ossigeno ma anche a migliorare la biodiversità dell’area. Il progetto ha una finalità anche divulgativa essendo un esempio di come si possa lottare contro il climate change in maniera pratica e percepibile da tutti i cittadini. Ma Gilda avrà anche un vantaggio diretto per questa sponsorizzazione: infatti Phoresta calcolerà le emissioni di CO2 della galleria. Come sapete tutti  emettono Co2: è bene allora conoscerne le quantità per poi aderire ad un progetto di riforestazione per compensarle. Vi diamo allora un appuntamento alla fine del 2019. Al bosco.


mq
0
mila
a dimora
0
piante
Durata
0
anni
Co2 assorbita
0
tonnellate / anno